PIERANDREA CAZZANIGA

Il giglio del Moloncello

Storia di un parkinsoniano resiliente

Se a 42 anni ti senti dire che sei malato di Parkinson, non c'è più nulla di normale nella tua quotidianità, nei tuoi pensieri, nei tuoi sogni.

Occorre attingere a risorse ideali profonde, fare ordine nelle priorità, riconsiderare il passato, mettere in controluce il presente e scegliere il futuro come somma di attimi piuttosto che come un progetto da dispiegare in un tempo indefinito.

Con caparbietà e determinazione Pierandrea ha tenuto testa alla malattia per 36 anni, dimostrando a se stesso prima che ad altri, che anche nella fatica che ti capita di attraversare ci sono sempre opportunità che danno senso pieno alla vita.


Dialma Cantaboni


Sabato 28 novembre ore 15

Diretta streaming della presentazione del libro